QUEL CONSENSO CHE FA PARTE DI NOI...

"Tutto a posto! ora possiamo andare oltre.." Una parolina d'ordine che sembra uscita appositamente per fare silenzio sulle lamentele e disguidi; se questi trattasi.. In politica per avere consensi e accaparrarsi qualche lettore ne studiano di cotte e di crude; e fare finta che in passato non sia successo niente per avere di nuovo vigore e spirito d'iniziativa e farci il lavaggio del cervello per convincerci di votare loro...non è cosa nuova. Molti partiti anche se suonando la solita musica e le facce non cambiano.. prendono i soldi per la campagna elettorale agli imprenditori e gente che non sa dove buttare i propri risparmi; rimanendo a tasche vuote. Ma anche nei giornali online e cartacei esiste una cosa simile..in più si usano i commenti per arricchire quell' articolo e testata giornalistica in segno di un coinvolgimento dell"unione pubblica e del valore che si da a tutto questo. E dove su un articolo non ci sono pervenuti i messaggi dei cittadini e dei lettori si fanno in modo di averli: fra la redazione e commenti comprati si mettono sotto a quello che si è scritto in modo che il lettore sia al sicuro e non sia il solo ad aver letto (dando l'impressione che quel giornale sia seguito e apprezzato). Ma tutto ruota intorno al"consenso" dove uno può arricchirsi e per chi non lo ha( fare la fame) una sorta di gioco sporco che non si approfondisce per paura di che cosa! I motivi che spingono a questo sono innumerevoli ma basti pensare che tutti cerchiamo un "consenso" i più giocando pulito e gli altri giocando sporco... ma senza di esso non saremo niente!                        

Commenti

Post popolari in questo blog

ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA OGGI , COSA COMPORTA ?

MORIRE SUL LAVORO NON E' PIU' ACCETTABILE !

ALESSANRO SALLUSTI E' IL NUOVO DIRETTORE DI LIBERO , VEDIAMO COME SE LA CAVA !

GLI ANNI DI PIOMBO | TROPPI COLPEVOLI SONO RIMASTI IMPUNITI E LO SARANNO PER SEMPRE

TRA UNA NOTIZIA E L' ALTRA NEL MEZZO LA SOLITA PUBBLICITA' EVASIVA E FASULLA

FEDEZ | IL CORAGGIO DI PARLARE

PER I POLITICI I RICCHI NON SI DEVONO TOCCARE !