IL PRIVILEGIO DI ESSERE DONNE| Quel rifiuto del sesso violento e raccapricciante...

Ma prima diciamo: scrivere e pubblicare che non crei la suscettibilità degli altri.. Non passa giorno che le donne vengano stuprate,violentate sia fisicamente che psicologicamente e lo dimostra il fatto del quale negli ultimi tempi i giornali non fanno altro che parlarne e più delle volte i giudizi sono pessime per le donne! Sta' a dimostrare una società spaccata dove"le donne sono considerate oggetti del piacere,e prese in qualunque momento anche se non acconsentono" Una frase detta così da un po' di scalpore e suscettibile a molti.. ma è questo che pensano alcuni uomini senza scrupoli e quelli che fanno commettere questi reati e dopo se ne pentono; ma è troppo tardi!". "Ma pure che lo stupro eccita la donna" , che le parole non bastano per esprimere il disgusto e contro a queste forme di violenza verbale che si sprigiona la rabbia.Che cosa fare su questi episodi spiacevoli e di una mentalità retrograda e primitiva dove non di ragiona ? "Parecchia informazione e spetta a tutti nell' esprimere la solidarietà e un consenso più ampio per il genere femminile; incominciando dai banchi di scuola e per finire al lavoratore in fabbrica e al professionista" Perché punzecchiare e spingere di questo tasto dia quel punto in più per far capire tante cose,che prima non si erano capite... Se non si arriverà a questo in brevissimo tempo,la donna più che mai subirà Violenze e stupri e dove poter sfogare la propria ira su quel corpo indifeso...e forse non leggeremo più i giornali su questi episodi spiacevoli,"perché dalla nausea di quanti articoli letti sulle Violenze alle donne, passeranno ai piani bassi e forse quel giornale non le pubblicherà più dalla scarsa lettura". Io intanto do un contributo,sia piccolo pubblicando questo post,ma non basta! Voi dovete essere partecipi e entrare in scena per un interesse di tutti!.            

Commenti

Post più popolari