VORREI SAPERE SE I COLPEVOLI VERRANNO MAI FUORI PER QUESTE ALLUVIONI CHE COLPISCONO IL NOSTRO PAESE


 Non può essere sempre e ripetutamente " il clima" a far tacere tutto , e nel silenzio più inquietante  vite umane e imprese muoiono , una sofferenza  e un martirio che si potrebbe eliminare se si andasse in profondità sulle negligenze e nefandezze di geologi , ingegneri , ed esperti che hanno costruito in questo modo il Paese .  In Italia non si è mai preoccupati se quella casa costruita ai bordi di un fiume e automaticamente quel fiume aumentasse di volume , potesse inondarla e spazzarla via quella casa  ! Bastava la firma di un geologo , di un architetto , troppo accomodanti , ma pure di un sindaco troppo preso nei limiti di grandezza , come per far ingrandire il suo comune e aumentare gli abitanti che gli acconsentissero di avere più tasse e soldi a disposizione del comune . In breve era , e lo è tutt'ora  , tutta questione di " soldi " se si sono costruite case dove non andavano costruite  , estirpato boschi per terreni da coltivare con rispettivi capannoni agricoli , tra cemento e asfalto hanno fatto si che l'acqua piovana non infiltrasse più nel terreno , ma corresse freneticamente tra case e aziende distruggendole . Gli esempi potrebbero continuare all'infinito per dare un quadro esatto della colpevolezza di Regioni , Comuni , amministratori , che si sono arricchiti per poi arrivare mostruosamente a vedere la loro distruzione e arroganza in quelle opere costruite  . Senz'altro la colpa è di tanti e di nessuno  , la sindrome dell'Italia è di non indagare troppo , di non fare troppi colpevoli , le stanze dei tribunali non sono attrezzate per questo tipo di cose  , il rischio è di mettere sotto processo migliaia di persone  , neppure in tempo di mafia al " maxi processo " si era visto così tanto . Capirete che l'Italia e le alluvioni non è da ora che esistono , ma ormai più di un secolo , la storia ci insegna che anche quando non c'erano gli ambientalisti  , i giovani dell'ultima generazione  , l'acqua ha sempre fatto vittime e la colpa è sempre in gran parte dell'uomo che si spinge sempre oltre , facendo danni incalcolabili . Inutile che il governo stanzi miliardi di euro per l'alluvione dell'Emilia Romagna , se non troverà i colpevoli di questo disastro e gli condannerà , per dare un  esempio agli altri nel scoraggiarli di non proseguire nel distruggere le bellezze dell'Italia , perchè se non si fa tutto questo potrebbe risuccedere tra breve e stanziare ulteriori miliardi per un'altra regione alluvionata significherebbe la sconfitta dell'Italia . Il governo e la giustizia devono trovare un modo che chi ha sbagliato deve pagare  , senza compromessi e sotterfugi , perchè dare sempre colpa al clima è un eversivo per non fare niente , anche se non prendiamo mai in considerazione le allerte meteo che ripetutamente vengono aggiornate .

Commenti

POST PIÙ POPOLARI

PALESTRA E UN PO' DI ANABOLIZZANTI , LA RICETTA È PRONTA !

L' AGONIA DEL MOVIMENTO 5 STELLE E DI GRILLO

TUTTI GLI ANNI COL RISVEGLIO BRUSCO DI QUEL CALDO AFOSO

QUEI TAPPI CHE RIMANGONO ATTACCATI ALLE BOTTIGLIE , TAGLIATELI !

ECCO QUESTA È L' ITALIA CHE MI PIACE

I direttori di giornali che fanno del patetico e irrisoria una notizia ...

FINISCE LA SOFFERENZA DI JULIAN ASSANGE , È UN UOMO LIBERO

ARMIAMOCI E POI CHE SI FA ? : "SI VA ALLA GUERRA !"

CHE SCHIFO QUESTA SANITÀ ! , UN SUD CHE ZOPPICA E UN NORD CHE CORRE A PERDIFIATO

SI INNEGGIA TROPPO SULLA GUERRA NUCLEARE