NON SI SA PIÙ COSA DIRE E CHE COSA FARE PER UN UCRAINA MARTORIATA


 Non possiamo metterci nei panni dell'Ucraini , neppure avere bene in mente cosa sia una guerra se non ci siamo dentro fino al collo , i giovani d'oggi la guerra l'hanno studiata a scuola e le bombe per fortuna non sono cadute sopra ai loro capi . A parte questo si fa un gran parlare della guerra Ucraina e di una Russia che la minaccia e fa cadere le loro bombe , di certo non si era più abituati ad avere una guerra alle porte di casa , in quest'Europa grande ma piccola e indifesa com'è , e solamente questo ci deve terrorizzare.   Di questa guerra abbiamo fino ad oggi detto tanto , scritto tanto , visto tanto , non passa giorno che i giornali i telegiornali e i talk show ci danno quell'informazione che ci consente di farci capire meglio come stanno i fatti , ma inevitabilmente siamo pure sicuri che l'Italia anche se invia le armi all'Ucraini sarà in una botte di ferro , siamo così sicuri che la guerra non verrà da noi che  sorvoliamo e non ci importa un granché se la guerra è vicina alla porta dell'Europa e che l'Ucraini se la devono sbrigare da soli , già siamo stati due anni col Covid e ancora non ci siamo rialzati e pensare alla guerra è troppo per chiunque abbia un po' di cervello  , così la pensiamo anche perché non vogliamo vedere la realtà che ci circonda , oppure se la vediamo non possiamo accettarla . 
Se la crisi economica dell' Italia incombeva di già prima della guerra Ucraina , oggi con la guerra si intensifica e per diversi anni sarà la nostra condanna , è inutile negarlo le risorse alimentari che prendevamo dall'Ucraina non ci saranno più  , quel grano tanto essenziale per le nostre tavole mancherà , come mancherà pure una vita felice dopo la pandemia ed ora la maledetta guerra . Si perché siamo in guerra , anche se non c'è ne accorgiamo per il momento , anche perché inviando le armi all'Ucraini facciamo un dispetto alla Russia e per questo c'è la rifarà ripagare tutta e facendo guerra pure a noi .
Anche perché la Russia ci fa paura con lo spettro dell'atomica  , delle armi sofisticate e mai viste prima , della chiusura del gas e del petrolio , di un ricatto vero e proprio dove si può fare altro che stare fermi e aspettare il peggio , dove l'America aspetta solamente una piccola lacuna da parte della Russia per colpirla al cuore . Ma forse non siamo mai stati così vicini alla terza guerra mondiale , basta un nonnulla  per una catastrofe planetaria , per questo siamo inermi alle informazioni e alle escalation che seguiranno  , è una faccenda più grande di quello che appare e noi non contiamo niente .

Commenti

Post popolari in questo blog

I MIEI 12 SFONDI DEL MIO BLOG CHE NON SARANNO MAI BIANCHI ..

L' UCRAINA RESISTERÀ FINO ALLA MORTE , E DOPO ?

REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA , NON ARRIVERÀ AL QUORUM

ANDIAMO CON LE SCARPE ROTTE E POI SI VEDRA' ....

CHI SCEGLIERE PUTIN O ZELENS' KYJ ?

SANZIONI ALLA RUSSIA , MA INTANTO LA RUSSIA DISTRUGGE L'UCRAINA