Aprire il cuore a loro è come donare un regalo a voi stessi

TROPPI TALK SHOW DA CREARE CONFUSIONE , UNA MODA DA ELIMINARE


 L'informazione cos'è diventata se uno dice nero e l'altro bianco , quei conduttori dei Talk Show che sono fin troppi e fanno dell'informazione un miscuglio da dare in pasto ai telespettatori  , non si sa più chi dare ascolto e ormai tutto quanto fa spettacolo . Interviste ai politici , ( che ormai sono sempre gli stessi ) , sempre meno si sentono le gente per strada  , e per alzare l'asticella degli ascolti i conduttori che gridano e alzano la voce è diventata prassi , più che informazione è un teatrino riuscito pure male se si batte sempre su un fatto solo e come se gli altri non esistessero . Maestri dell'intrattenimento i conduttori  , dove sono giornalisti da scrivania  , tutto studiato a tavolino  , ma usciti da quella stanza essi sono tutti impacciati e non vedono più in là dei loro occhi di che cosa la vita è fatta  , quasi mai è come la si può raccontare negli studi televisivi tra le luci alla ribalta . Gli ospiti di quei Talk Show rispondono a domande preconfezionate  , non aggiungendo una virgola in più di quello stabilito , da essere monotoni  e superficiali in più occasioni, chi sgarra un ammonimento dal conduttore e per rispettare le tabelle di marcia si fa questo e altro .  Già benvenuti al grande spettacolo dove l'informazione è così manipolata da non renderci conto di quello che accade  , oppure si ! . Ma ci si ambisce farsi vedere in televisione , quella notorietà che tutti vorrebbero avere almeno una volta nella vita  , passando pure sopra ai carboni ardenti e mentendo  , perchè se i giornali sono in perdita , almeno la televisione per ora è salva  . Il caso di Massimo Giletti dopo la chiusura  di Non è l'Arena su La 7 dimostra che forse in questi Talk si va troppo oltre  , e pò di giustizia ci vuole , oppure si rischia di creare un polverone di troppo . A parte questo non si può avere ogni giorno un Talk Show diverso dall'altro solo perchè si cambiano scenografie , storie , conduttori ( che poi i conduttori dei programmi si contano sulle punte delle dita e sono sempre gli stessi ) per dire di fare " buona informazione" ,ci vogliono altri mezzi , sono proprio questi pochi conduttori che si conoscono bene e dettano legge in più occasioni  , li si da troppa libertà d'espressione e manipolando la storia che presentano , sciupano tutto . Ma tanto da guardare in televisione ci sono rimasti solamente loro  , non c'è più niente da stupirsi di una televisione che non si vuole rinnovare e crescere .

Commenti

POST PIÙ POPOLARI

POSSIAMO CONVINCERE I NO VAX CHE VACCINARSI E' SICURO ?

NON CI SI OCCUPA DEL LAVORO COME DOVUTO , INTANTO I POVERI AUMENTANO

GIORGIA MELONI VUOLE CORREGGERE LA COSTITUZIONE PER AVERE PIU' POTERE , MA PER FARE CHE COSA ?

I GIOVANI CHE VANNO A SPALARE IL FANGO IN EMILIA ROMAGNA , DA RINGRAZIARLI !

L'OPPOSIZIONE DEVE SCENDERE IN PIAZZA PER RIMEDIARE E STARE CON LA GENTE

FABIO FAZIO E LUCIANA LITTIZZETTO CHE SI ARRICCHISCONO SEMPRE DI PIU' , MA QUELLO CHE FANNO E' GIUSTO !

QUALCOSA NON MI TORNA DOPO TANTA IPOCRISIA , L' AVETE SCOPERTO PURE VOI !

BISOGNA AVERE PAURA DELLA MELONI CON IL TRASCORRERE DEL TEMPO ?

DOPO 75 ANNI DI COSTITUZIONE ITALIANA LA SI VORREBBE RISCRIVERLA , PER RISCRIVERE PURE LA STORIA

GLI STUDENTI PROTESTANO PER IL CARO AFFITTI , MENO MALE CHE SI MOBILITANO !