LA POLITICA VA IN VACANZA , SCORDANDOSI DEI PROBLEMI DEGLI ITALIANI !


 Alle vacanze non si rinuncia  , questo il richiamo che i politici gridano apertamente  , senza vergognarsene dei molti cittadini che rinunciano alle ferie per mancanza di denaro e di un lavoro sicuro , ingozzano. La politica non guarda in faccia nessuno ,ed è per questo che è  distante anni luce dai comuni cittadini  , le differenze ci sono e si vedono quando avendo potere e soldi vanno per la propria strada calpestando tutto quello che di buono c'è.  Indubbiamente la politica dovrebbe dare il buon esempio  , ma si sciupa e cade nel tranello quando parlano un' altro linguaggio  , si muovono e hanno un comportamento tutto particolare da essere odiati in definitiva.  

Chi va in vacanza se la deve meritare  ! Ma decisamente non può essere paragonabile a chi lavora in fabbrica  , chi con i lavori manuali suda sette camice  , lavori di agricoltura sotto il sole cocente  .... ( dove il sudore si vede e l' affanno aumenta)  sono solo alcuni esempi destinati ad aumentare la vera voglia di lavorare e di vivere la quotidianità e la vita stessa  , solo così la vacanza diventa essenziale e necessaria e da quell' appagamento che da una spinta nell' andare avanti.  Le vacanze diventano ossessive per quei politici che per tutto l' anno non fanno un bel niente  , solo parole e dalle parole viverci , e nel rimanere più  a lungo in queste ferie prolungate  ci fanno solo un piacere  , senonché sorge il dubbio che dobbiamo pagarle noialtri  il loro relax e questo è uno scandalo , come ce ne sono tanti  !

Commenti

Post popolari in questo blog

I MIEI 12 SFONDI DEL MIO BLOG CHE NON SARANNO MAI BIANCHI ..

POSSIAMO CONVINCERE I NO VAX CHE VACCINARSI E' SICURO ?

REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA , NON ARRIVERÀ AL QUORUM

CHI SCEGLIERE PUTIN O ZELENS' KYJ ?

POVERO MATTARELLA BIS !

LA CRISI DELLE AZIENDE CI DEVE FARE PAURA

A CHE COSA SERVONO AUMENTARE NOTEVOLMENTE LE SPESE MILITARI ?